Detrazioni 50% e 65% istruzioni dell’Agenzia delle entrate per condomini e cessione del credito
Buongiorno,
l’Agenzia delle entrate ha attivato la procedura sia per l’invio dei dati per le spese sostenute dei condomini per interventi di ristrutturazione, riqualificazione energetica sulle parti comuni dell’edificio sia per la cessione del credito alle imprese stesse.

Entro il 28 febbraio di ogni anno, gli amministratori di condominio devono infatti trasmettere all’Agenzia delle entrate una comunicazione contenente i dati relativi alle spese sostenute nell’anno precedente per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio e di riqualificazione energetica effettuati sulle parti comuni di edifici residenziali attraverso:

  • il servizio telematico Entratel o Fisconline
  • intermediari, che devono essere designati “responsabili o incaricati del trattamento dei dati.

Inoltre, è stata attivata l’applicazione con la quale comunicare la cessione del credito ai fornitori (incluse le imprese installatrici e manutentrici) , per le spese sostenute nel 2016 per interventi di riqualificazione energetica riservata ai condomini “incapienti” che – essendo esclusi dall’imposizione Irpef – non potrebbero fruire del 65%.

La trasmissione della comunicazione deve avvenire entro il 31 marzo 2017, mediante il canale Entratel o Fisconline.

In conclusione

E’ opportuno essere a conoscenza di queste scadenze ad eventuale supporto di clienti che avessero manifestato l’intenzione di percorrere queste strade.

Deve essere tuttavia ricordato che la cessione del credito (penalizzante per le imprese del settore a mio modo di vedere) non può avvenire senza il consenso dell’impresa stessa.

hms casa logo